L’adulto deve fare un passo indietro

 

La straordinaria manifestazione del suo Essere, nella maniera più pura e vera, può avvenire solo diretta dal “suo Maestro interiore”,

secondo un suo già ben preciso programma, diverso per ognuno; e non da un maestro esterno, ossia l’adulto.

Quest’ultimo ha solo un grande compito: osservare e ascoltare il Bambino, essergli di aiuto, accompagnarlo nella sua crescita con umiltà e non ostacolarlo in questo!

Maria Montessori

 

Me lo dico ogni giorno: ogni volta che vorrei fare una cosa al posto di mio figlio perchè sento di dovergliela mostrare nel modo “corretto”, ogni volta che mi affretto a ricordargli cosa è bene e cosa non lo è, ogni volta che non riesco a non far emergere quella modalità comune di vedere il bambino come essere da formare in toto E invece no: se lo guardo da un’altra prospettiva mi accorgo che il mio bambino è competente su moltissime cose, vedo la sua capacità di farsi strada in questo mondo tutto nuovo e di saperci stare, noto il suo saper affrontare le fatiche di ogni giorno con la voglia di scoprire e senza paura di sbagliare.  Lo vedo maestro di vita: non ci sono contaminazioni, non c’è aspettativa, non c’è delusione nei suoi occhi quando io da mamma riesco a guardarlo per quello che è: un individuo in grado di fare da solo nel migliore dei modi, se ben guidato e sostenuto dai suoi adulti di riferimento. E allora mi accordgo che il metodo Montessori chiede a noi genitori di essere in grado di cambiare prospettiva, di fare un passo indietro e di uscire da quel ruolo di maestri indiscussi. Sì, perchè noi genitori sbagliamo, e molto anche. Ma sbagliamo con un amore infinito verso questi piccoli esseri, che sono una small version di noi stessi, nel bene e nel male.

Seguo da sempre il blog di Alessia Salvini, tata e coach montessori formatasi presso l’Opera Nazionale Montessori. Mi sono imbattuta in questo articolo: breve, ma per me mamma ricco di spunti di riflessione.

Provate a leggerlo anche voi e ditemi cosa ne pensate nei commenti.

Vi lascio anche qualche link per acquistare dei testi che io ho letto nella mia formazione pedagogica prima, durante e dopo essere diventata mamma.

Educare alla libertà – Maria Montessori

Come liberare il potenziale del vostro bambino – Daniela Valente

Il bambino in famiglia – Maria Montessori

Libertà e amore – Elena Balsamo

 

Al prossimo mercoledì!

Claudia

No Comments

Scrivi un commento